DUMP dei dati da MYSQL

02/08/2006

Il comando più completo, forse per questo il più utilizzato, per creare copie di sicurezza dei dati allocati in un database è sicuramente mysqldump, si può eseguire velocemente utilizzando la riga di comando ed è molto ricco di opzioni.

Il vantaggio nell'usare mysqldump risiede soprattutto nella forma in cui vengono restituiti i dati una volta eseguito il salvataggio: nel file prodotto in output (generalmente un '.sql'), sarà possibile incorporare l'istruzione CREATE TABLE, la struttura delle tabelle presenti nel database e tutti i dati in esse contenute.

Quindi, verrà generata una vera e propria copia di backup utilizzabile sia per il rispristino che per il trasferimento di dati tra DBMS residenti in macchine differenti.

La sintassi delle istruzioni basate su questo comando è molto semplice, sarà sufficiente far seguire a mysqldump il nome del database su cui effettuare il backup e il percorso di destinazione del file che verrà generato in output. Facciamo un esempio:

mysqldump -u[utente] -p[password] nome_db > /tmp/dump.sql
Le parentesi quadre non dovranno essere digitate, stanno semplicemente ad indicare che: dopo l'opzione -u (user) dovrà essere specificato come argomento il nome dell'utente che effettua il dump (ad esempio root), dopo l'opzione -p (password) sarà necessario indicare la parola chiave relativa all'utente in opera.

Naturalmente, mysqldump potrà essere utilizzato anche per salvare soltanto alcune o una sola tabella, in questo caso, dovremo indicare nell'istruzione il nome della tabella coinvolta dal salvataggio immediatamente dopo quello del database in cui essa risiede:
mysqldump -u[utente] -p[password] db nome_tb > /tmp/dump.sql
--all-databases ci permetterà invece di salvare tutto ciò che è allocato nelle nostre basi di dati:
mysqldump -u[utente] -p[pass] --all-databases > /tmp/dump.sql
Il restore operato a partire da un file generato con mysqldump richiederà l'utilizzo dell'istruzione mysql:
mysqldump -u[utente] -p[pass] nome_db < /tmp/dump.sql
Da notare come mysqldump e mysql possano essere utilizzati per trasferire dati in remoto semplicemente indicando l'IP del terminale di destinazione.

Attenzione: questo articolo è stato concesso in esclusiva per la pubblicazione a Mrwebmaster.it; ne è vietata la riproduzione,
anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'autore e della redazione di Mrwebmaster.it.

© Claudiogarau.it :: Tutorials & Scripts, PHP, Linux and more.

Stampa :: Torna alla Home