Claudiogarau.it :: Tutorials & Scripts, PHP, Linux and more.

Home ~ Php :: elementi di XML :: Indice Php

elementi di XML

Categoria: Php Inserito il: 04-01-2006 Stampa (9367 click)

Nella stesura di questa breve serie di articoli dedicata al parsing di un documento XML utilizzando PHP e DOMXML, daremo per scontato che il lettore possegga già una certa pratica nello scripting server side in PHP, sarà invece opportuno dare qualche nozione introduttiva riguardante il metalinguaggio XML cosicchè coloro che già utilizzano il PHP possano cominciare a comprendere, se ancora non li conoscono, gli indubbi vantaggi derivanti dall'utilizzo di questo ulteriore strumento a disposizione degli sviluppatori.

XML è l'acronimo di EXtensible Markup Language, parliamo di un linguaggio di markup che ha alcune caratteristiche morfologiche in comune con l' HTML ma dal quale si differenzia in modo sostanziale per finalità e sintassi.
XML è stato ideato con lo scopo di descrivere i dati e le informazioni, si tratta di un linguaggio con particolari caratteristiche di flessibilità che, a differenza dell'HTML non presenta tag predefiniti; tramite XML non viene eseguita alcuna operazione, esso non produce comportamenti ma fornisce una struttura ai dati per consentire la descrizione e la condivisione delle informazioni.

Questo metalinguaggio, può servirsi di una DTD (Document Type Definition) che ne definisca la tipologia, oppure, di uno Schema XML che proponga uno standard riferito ai dati da descrivere.
A questo fine, un file XML deve essere accuratamente formattato e valido relativamente al DTD o allo Schema di riferimento.

La differenza fondamentale tra HTML e XML risiede nel fatto che il primo è stato ideato al fine di "presentare" i dati ed è incentrato sulla loro formattazione (come mostrare il dato), XML invece è nato con lo scopo di "descrivere" i dati e in riferimento alla rappresentazione delle informazioni che essi stessi svolgono.

Oltre a fornire una descrizione delle informazioni, XML viene utilizzato per la condivisione delle stesse (si pensi per esempio ai formati RSS ed RDF molto utilizzati nelle pagine web), per la comunicazione e l'interscambio di dati tra differenti applicazioni (ad esempio PHP e la tecnologia di animazione Flash) e per la strutturazione dei dati in formato "comprensibile" e "portabile".
Le opportunità di condivisione dei dati che XML porta con se, non devono far pensare che esso possa in qualche modo soppiantare la funzione svolta dai database, al contrario esso può agire quale "tramite" per le informazioni in essi allocate.
Nello stesso modo, XML non prende il posto di alcun linguaggio di scripting server side, in quanto la sua funzione non è quella di produrre dinamicamente contenuti.

Abbiamo sottolineato in precedenza come XML sia una tecnologia dotata di un alto grado di flessibilità, questa sua caratteristica è nata per soddisfare esigenze di adattabilità alle situazioni più disparate, non a caso, quasi fosse una vera e proria "lingua", XML ha generato numerosi "dialetti" in modo da adattarsi alle diverse tipologie di informazioni (XUL, SOAP, XSLT, RSS, SVG, X-HTML..).

Negli articoli seguenti, proporremo al lettore una soluzione per l'utilizzo pratico di un file XML, il parsing attraverso l'utilizzo incrociato di PHP e DOMXML.

Attenzione: questo articolo è stato concesso in esclusiva per la pubblicazione a Mrwebmaster.it; ne è vietata la riproduzione, anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'autore e della redazione di Mrwebmaster.it.

Cerca nel sito
Per sito
Sviluppatore di applicazioni Web con competenze evolute nella progettazione delle basi di dati, autore per alcune delle più importanti testate on line dedicate alla manualistica tecnica (HTML.it, MrWebmaster.it, Edit) e consulente per l'e-learning.
Tutte le categorie
Tutorial Random
Dichiarazioni, Scriptlet, Espressioni e Action nelle JSP
Tutto sommato è abbastanza semplice creare scripts per le JSP sfruttando le opportune specifiche, la loro sintassi e... Leggi l'articolo
Corsi online per sviluppatori
Corsi per Webmaster, Web Designer, Programmatori, Grafici e Sistemisti