Claudiogarau.it :: Tutorials & Scripts, PHP, Linux and more.

Home ~ Apache :: Creazione dell'Index e gestione delle directory di Apache :: Indice Apache

Creazione dell'Index e gestione delle directory di Apache

Categoria: Apache Inserito il: 12-05-2005 Stampa (5182 click)

Vi siete mai chiesti da cosa deriva il fatto che le HomePages della maggior parte dei siti internet si chiamano "index"?
Dietro a questa convenzione non ci sono motivazioni particolari se non la comodità dell'utente di non dover digitare per intero un'URL.

Dovendo accedere alla pagina http://www.claudiogarau.it/index.php non sarà quindi necessario scrivere l'intera URL ma basterà una pił breve: http://www.claudiogarau.it; del resto l'utente non è tenuto a sapere in che modo abbiamo chiamato la nostra Home e che estensione le abbiamo dato.
Così, per consuetudine si è deciso di chiamare "index" le pagine d'ingresso dei siti internet e di notificare questo dato come predefinito al Web server in modo che la conversione dell'URL fosse automatica.

Gli "index", vengono impostati tramite la direttiva DirectoryIndex nel file httpd.conf seguendo una sintassi molto semplice che prevede la chiamata della direttiva seguita dal nome che si decide di dare alla Home della DocumentRoot.

Visualizzando il file di configurazione dei Apache, troveremo sicuramente già impostate una lunga serie di possibili pagine "index" complete di estensioni:

DirectoryIndex index.html 
index.shtml index.wml index.pwml index.php index.php3 

index.php4
Naturalmente, nulla ci vieta di impostare a piacere il nome della nostra Home intervenendo sull'apposita voce.

Quando nella DocumentRoot non è presente una pagina "index", può verificarsi il fenomeno del Directory listings, in questo caso infatti il Web server non trovando una pagina d'ingresso restituisce una lista delle risorse contenute all'interno della directory.

Il Directory listings può essere voluto, come in quei siti che vengono messi in piedi semplicemente per consentire il download di determinati file tramite link; diversamente il Directory listings può essere involontario perchè il Webmaster non crea una pagina Home con uno dei nomi inseriti in httpd.conf, oppure, dimentica di passare il nome della propria pagina home come parametro a DirectoryIndex. Naturalmente non verrà prodotto alcun elenco se la necessaria direttiva non verrà abilitata.

In caso di Directory listings involontario, il problema sarà facilmente risolvibile inserendo nella DocumentRoot un file (anche vuoto) recante un nome indicato in httpd.conf o aggiungendo un nome seguito da una estensione valida in corrispondenza di DirectoryIndex.

Il Directory listings, produce quindi in all'alternativa all'HomePage un semplice documento Html recante una lista dei file presenti nella DocumentRoot che saranno a cui si potrà accedere tramite link.
Questo fenomeno è reso possibile da un modulo chiamato "mod_autoindex".

La visualizzazione del "listing" è configurabile tramite alcune voci:
  • HeaderName: consente di indicare il nome di un file da visualizzare automaticamente come "header" precedentemente alla lista delle risorse.
  • IndexOptions: permette di impostare la visualizzazione dei contenuti, compresa la possibilità di nascondere particolari che non si vogliono rendere visibili.
  • IndexIgnore: consente di non mostrare certi tipi di file interni alla directory.
  • AddDescription: consente di descrivere determinati file.
  • Addalt: associa il tag "alt" a determinati file.
  • AddIcon: associa un'icona a determinati file.
  • AddAltByType: consente di associare il tag "alt" a determinati file sulla base della loro tipologia.
  • AddIconByType: consente di associare un'icona a determinati file sulla base della loro tipologia.
  • AddAltByEncoding: consente di associare il tag "alt" a determinati file sulla base del "MIME Encoding".
  • AddIconByEncoding: consente di associare un'icona a determinati file sulla base del "MIME Encoding".
  • DefaultIcon: indica un'icona predefinita da mostrare quando non è stata associata alcuna icona ad un tipo di file.

Cerca nel sito
Per sito
Sviluppatore di applicazioni Web con competenze evolute nella progettazione delle basi di dati, autore per alcune delle pił importanti testate on line dedicate alla manualistica tecnica (HTML.it, MrWebmaster.it, Edit) e consulente per l'e-learning.
Tutte le categorie
Tutorial Random
Operare sulle directory con la Shell di Linux
Grazie a specifici comandi da lanciare tramite linea di comando, possiamo utilizzare la Shell di Linux per svolgere numerose operazioni... Leggi l'articolo
Corsi online per sviluppatori
Corsi per Webmaster, Web Designer, Programmatori, Grafici e Sistemisti