Claudiogarau.it :: Tutorials & Scripts, PHP, Linux and more.

Home ~ Unix :: Operare sui file in UNIX :: Indice Unix

Operare sui file in UNIX

Categoria: Unix Inserito il: 15-06-2006 Stampa (25296 click)

UNIX mette a disposizione tutti i comandi necessari per svolgere le normali operazioni di manipolazione dei file: creazione, rinomina, spostamento, copia, eliminazione e tante altre opzioni.

Vi sono numerosi modi per creare un file all'interno di un sistema UNIX, il più semplice è quello di ricorrere al comando touch seguito dal nome del documento che vogliamo creare:

/home/perfavorenonpippo> touch nome_file
touch crea un file vuoto di dimensione nulla che potrà essere modificato in un secondo momento, magari utilizzando il potente editor di testo generalmente integrato nella Shell (interfaccia testuale) di UNIX chiamato Vi.

Per copiare un file utilizzeremo il comando cp (copy) seguito dal percorso del file che vogliamo copiare e dalla path di destinazione separati da uno spazio; per cui se all'interno della directory del nostro utente abbiamo due cartelle, "doc1" e "doc2", e vogliamo spostare il file "doc" dalla prima alla seconda, il nostro comando dovrà essere digitato in questo modo:
/home/perfavorenonpippo> cp /doc1/doc /doc2
Per rinominare un file utilizzeremo il comando mv (move) utile anche per gli spostamenti di file da un percorso verso un altro; la sintassi di questo comando è molto semplice, basterà far seguire all'istruzione principale il vecchio nome (o percorso) del file che vogliamo rinominare o spostare con il nuovo nome (o percorso):
/home/perfavorenonpippo> mv /doc2/doc /doc2/doc_new
Chiaramente mv non è un comando per la copia di documenti, quindi non verrà creato un doppione del vecchio file che verrà sostituito in tutto e per tutto dal nuovo.

Per eliminare un file useremo il comando rm (remove), seguito dal nome (o percorso se il file è al di fuori della directory corrente) del documento che vogliamo eliminare:
/home/perfavorenonpippo/doc2> rm doc_new
rm può essere utilizzato anche per eliminare una directory e recorsivamente i file e le sub-directory interne ad essa, rmdir cancella infatti solo cartelle prive di contenuto; in questo caso dovremo però utilizzare anche l'opzione -r (recursive):
rm -r nome_directory
Per la lettura dei file abbiamo a disposizione il comando cat che seguito dal nome del file che vogliamo aprire ce ne visualizza il contenuto; abbiamo poi less, in alcuni aspetti analogo al precedente e less |more in grado di restituirci il contenuto impaginato di un file.

Attenzione: questo articolo è stato concesso in esclusiva per la pubblicazione a Mrwebmaster.it; ne è vietata la riproduzione,
anche parziale, senza l'esplicito consenso dell'autore e della redazione di Mrwebmaster.it.

Cerca nel sito
Per sito
Sviluppatore di applicazioni Web con competenze evolute nella progettazione delle basi di dati, autore per alcune delle più importanti testate on line dedicate alla manualistica tecnica (HTML.it, MrWebmaster.it, Edit) e consulente per l'e-learning.
Tutte le categorie
Tutorial Random
Definizione di una classe e Information Hiding
Per definizione di una classe intendiamo l'atto di indicare quali saranno le caratteristiche e quali i comportamenti riferiti ad... Leggi l'articolo
Corsi online per sviluppatori
Corsi per Webmaster, Web Designer, Programmatori, Grafici e Sistemisti