Claudiogarau.it :: Tutorials & Scripts, PHP, Linux and more.

Home ~ Linux :: Tar, l’archiviatore di Linux :: Indice Linux

Tar, l’archiviatore di Linux

Categoria: Linux Inserito il: 30-04-2005 Stampa (6356 click)

L’uso del diffusissimo software WinZip® in ambiente Windows ha creato un vero è proprio standard nelle procedure di archiviazione e di compressione di file e cartelle, tanto che questi due concetti hanno quasi assunto la connotazione di sinonimi presso il vasto pubblico.

In pratica, WinZip® svolge simultaneamente le due differenti operazioni di creazione degli “archivi” e di diminuzione dello spazio fisico occupato dai contenuti inseriti negli archivi stessi. Un archivio, per semplificare, non è altro che uno spazio di memoria dedicato all’allocazione di determinate informazioni in esso raggruppate; un “archivio compresso”, viene invece creato al fine di diminuire, grazie all’azione di un “algoritmo di compressione”, lo spazio fisico occupato dalle informazioni archiviate.

Per quanto riguarda il mondo Linux, invece, la popolarità del sistema di archiviazione noto come Tar (tape archiver) ha permesso di mantenere separati e ben distinti i due concetti appena espressi. Tar l’archiviatore alloca informazioni contenute in file differenti dedicando ad esse un file comune dotato di una propria estensione: “.tar”; non svolge invece alcuna procedura di compressione.

Per creare un archivio “.tar” da riga di comando utilizzeremo il comando tar accompagnato dalle opportune opzioni. Se per esempio volessimo archiviare in un file chiamato “archivio.tar” tutto il contenuto della sotto cartella “/lib” presente nella directory principale “/var”, un volta raggiunta “/var” il nostro comando sarà:

 tar cf archivio.tar /lib
“archivio.tar” conterrà quindi sia la cartella “/lib” che tutte le sotto cartelle e i file in essa presenti al momento dell’archiviazione. E’ da sottolineare il fatto che la directory di origine non verrà sostituita dall’archivio ma manterrà la sua posizione originale.

Per dare uno sguardo all’interno dell’archivio creato useremo gli argomenti “t”, “v” ed “f” espressi in questo modo:
 tar tvf archivio.tar
In pratica questa riga di comando ci permette di richiedere al sistema un output comprendente la lista completa dei contenuti archiviati nel file “.tar”.

Per quanto riguarda invece l’estrazione dei contenuti dal nostro archivio, digiteremo:
tar xf file.tar
o anche:
tar xvf file.tar
in modo da ottenere in output qualche dettaglio supplementare.

Cerca nel sito
Per sito
Sviluppatore di applicazioni Web con competenze evolute nella progettazione delle basi di dati, autore per alcune delle più importanti testate on line dedicate alla manualistica tecnica (HTML.it, MrWebmaster.it, Edit) e consulente per l'e-learning.
Tutte le categorie
Tutorial Random
Installare Tomcat su Linux
Per terminare il nostro discorso riguardante le installazioni necessarie per la creazione di un ambiente di sviluppo basato su Tomcat,... Leggi l'articolo
Corsi online per sviluppatori
Corsi per Webmaster, Web Designer, Programmatori, Grafici e Sistemisti