Claudiogarau.it :: Tutorials & Scripts, PHP, Linux and more.

Home ~ Linux :: Personalizzare i comandi della Shell con gli Alias :: Indice Linux

Personalizzare i comandi della Shell con gli Alias

Categoria: Linux Inserito il: 28-05-2005 Stampa (7511 click)

Nell’articolo precedente, abbiamo descritto la possibilità di realizzare “link” a file e cartelle; in pratica grazie ad essi non facciamo altro che realizzare l’equivalente testuale dei collegamenti grafici ai contenuti molto utilizzati sia in ambiente Linux che nei più diffusi sistemi operativi Windows.

I “link” ci permettono di raggiungere agevolmente qualsiasi contenuto diminuendo notevolmente i tempi di digitazione. Ma cosa fare riguardo ai comandi da Shell?

Anche in questo caso, abbiamo la possibilità di facilitarci la vita modificando a piacere la sintassi delle righe di comando in modo da renderle più brevi da digitare e più semplici da ricordare. Questo procedimento di personalizzazione è reso possibile grazie agli Alias.

A scanso di equivoci, è bene specificare che un Alias non crea un “link” ad un comando ma più semplicemente associa ad esso una nuova stringa di input scelta a discrezione dell’utente.

Per fare un esempio, esporremo la procedura necessaria alla creazione di un Alias che abbrevi la digitazione del comando:

shutdown –h now
utilizzato per l’arresto del sistema.

A questo scopo utilizzeremo l’istruzione alias seguita da una stringa personalizzata da noi scelta e dal comando a cui vogliamo attribuire un nuovo nome; ecco la sintassi corretta (attenzione agli spazi!):
alias spegni=“shutdown –h now”
un [Invio] completerà l’opera.

A questo punto “spegni” diventerà un comando in grado di trasmettere al sistema un input equivalente a quello lanciato da “shutdown –h now” e potremo utilizzarlo per arrestare il nostro sistema.

Gli Alias creati tramite la procedura appena descritta funzionano per “sessioni di lavoro”, ciò vuol dire che al prossimo riavvio il sistema non avrà memoria degli Alias determinati in precedenza dall’utente. Se infatti riavviate la vostra macchina e provate a lanciare il comando/Alias “spegni” riceverete come risposta un secco “command not found”.

Avremo comunque la possibilità di impedire la cancellazione degli Alias creati inserendoli nel file nascosto “.bashrc.” che si trova nella “home” corrispondente al nostro nome utente.

La versione di Linux che stò utilizzando per scrivere questo articolo, Mandrake 9.2 , presenta di default numerosi Alias, come per esempio md che può essere utilizzato in alternativa al comando mkdir per la creazione di cartelle, o l’Alias rd alternativo a rmdir utilizzabile per eliminare directory.

Per vedere quali sono gli Alias predefiniti nella vostra distribuzione, sarà sufficiente lanciare l’omonimo comando:
Alias
da Shell senza ulteriori opzioni.

Cerca nel sito
Per sito
Sviluppatore di applicazioni Web con competenze evolute nella progettazione delle basi di dati, autore per alcune delle più importanti testate on line dedicate alla manualistica tecnica (HTML.it, MrWebmaster.it, Edit) e consulente per l'e-learning.
Tutte le categorie
Tutorial Random
Installare PostgreSQL su Windows
Coloro che non hanno pratica di sistemi operativi UNIX o unix-like come Linux, potranno in ogni caso utilizzare PostgreSQL in... Leggi l'articolo
Corsi online per sviluppatori
Corsi per Webmaster, Web Designer, Programmatori, Grafici e Sistemisti